Image Hosted by ImageShack.usImage Hosted by ImageShack.usImage Hosted by ImageShack.usImage Hosted by ImageShack.usImage Hosted by ImageShack.usImage Hosted by ImageShack.us

mercoledì 28 marzo 2007

Il sogno e l'incubo degli italiani

Appello Sme, pg Milano chiede 5 anni per Berlusconi
lunedì, 26 marzo 2007 4.09

Travaglio spiega in sintesi il processo SME


MILANO (Reuters) - Al processo stralcio della vicenda Sme davanti alla corte d'Appello di Milano, che vede imputato per corruzione in atti giudiziari Silvio Berlusconi, il sostituto procuratore generale Piero De Petris ha chiesto oggi una condanna a cinque anni per l'imprenditore, ex premier e leader di Forza Italia.

  1. "La vicenda dimostra il pieno coinvolgimento di Berlusconi ... è stato il motore primo nel contrastare (Carlo) De Benedetti", ha detto il pg nella sua requisitoria.
    "Il coinvolgimento di Berlusconi viene ad essere necessario non solo per elementi logici ma anche fattuali", ha aggiunto De Petris.

  2. Il procuratore generale nella sua richiesta di condanna non ha riconosciuto a Berlusconi le attenuanti generiche, che avrebbero probabilmente comportato la prescrizione del reato per l'imputato.

  3. Nel corso dell'udienza è stata poi la volta delle parti civili. Il legale della presidenza del Consiglio Domenico Salvemini ha chiesto che venga riconosciuta la responsabilità penale di Berlusconi e ha chiesto un risarcimento allo Stato di un milione e 100.000 euro.

  4. "La legge è uguale per tutti, va applicata senza guardare in faccia a nessuno perché in caso contrario non ci sarebbe lo Stato", ha detto Salvemini.

1 commento:

Filippo L. ha detto...

Possibile che questo signore ogni volta che deve presentarsi in aula per uno dei tanti processi, ha sempre qualcos'altro da fare? La volta scorsa si è sentito male, oggi se ne và alla manifestazione FARSA di Milano... ma che li fanno a fare sti processi... ma quando ci finisce in carcere quel MENTECATTO!!!